Sei qui: Home Notizie

Notizie

PDF  Print  E-mail  Scritto da EDR   

Scambio culturale TRA IL COLOSIMO E L'Istituto INJA DI PARIGI

Da sabato 27 aprile a sabato 04 maggio 2013 L’Istituto Paolo Colosimo, ospiterà 12 ragazzi e tre accompagnatori dell’Istituto INJA - l'Institut National des Jeunes Aveugles - di Parigi.

E' stato l'assessore regionale all'Assistenza Sociale Ermanno Russo a dare il benvenuto, a Napoli, alla delegazione di studenti non vedenti dell'Istituto Parigino, che fino al prossimo 4 maggio saranno ospiti dell'Istituto Rergionale Paolo Colosimo di Napoli. "si tratta - ha detto Russo - di uno scambio culturale prezioso ed altamente formativo. Sono felice che i nostri ragazzi del Colosimo possano avere l'opportunità di confrontarsi con culture diverse e socializzare con coetanei che vivono le medesime difficoltà ma anche le stesse occasioni di crescita in un contesto europeo e all'avanguardia". La delegazione parigina dell'Inja, guidata dal professor Salvo Falcone, è composta da 8 ragazze e 4 ragazzi non vedenti. Sarà accompagnata in visita ai monumenti del centro storico di Napoli e dell'area flegrea, oplontina, vesuviana e casertana da un gruppo di allievi del colosimo di pari unità. Lo scambio culturale è stato realizzato con il patrocinio della Regione Campania e grazie alla collaborazione del Gruppo Sportivo Colosimo per la promozione dello sport fra i non vedenti.
Il gruppo dell'Inja
Il gruppo dell'Istituto INJA di Parigi in visita alla solfatara di Pozzuoli 

 

Corso Braille

PDF  Print  E-mail  Scritto da Administrator    DATE_FORMAT_LC2

 Innaugurato IL CORSO DI BRAILLE AL COLOSIMO
È stato inaugurato lo scorso 10 novembre  nell'aula Magna dell'Istituto Regionale Paolo Colosimo di Napoli  a via S. Teresa degli Scalzi n. 36,  il Corso di letto-scrittura Braille. Il corso ha il Patrocinio della Regione Campania e del Presidente Onorario del Gruppo Sportivo Colosimo, l'Assessore alle Politiche Sociali Ermanno Russo.

L'iniziativa, che ha carattere gratuito, è rivolta a tutte le persone interessate alla problematica della video lesione, in particolare agli strumenti compensativi del gap che possono garantire la maggiore integrazione della persona con video lesione e la massima partecipazione alla loro vita da parte di chi sta loro accanto. Il progetto è rivolto a 100 persone esterne all'Istituto, ed è lodevole che l'idea sia nata dall'Educatrice Maria Pierri, da tempo referente del corso Braille per gli utenti in carico all'Istituto Paolo Colosimo, fermamente convinta che solo la sensibilizzazione di tutti al mondo dei non vedenti può garantire la caduta delle barriere tra persone con video lesione e tutti gli altri. Il Corso, attivato dalle Responsabili dell'ATI Gesco-CMP Maria Rosaria Ciotola e  Tiziana Petrosino, vede la partecipazione dell'equipe dell'ATI e di una rappresentanza di utenti del Gruppo Sportivo, Fiore Stanziano e Salvatore Raffone, in qualità di tutor dei partecipanti. I destinatari della Formazione potranno, oltreché acquisire l'alfabetizzazione del metodo Braille, prendere visione degli ausili tiflologici in uso per la comprensione del gap visivo. L'augurio è che, partendo da questa iniziativa rivolta all'esterno, proseguendo magari con la trascrizione dei testi in Braille, prossimo obiettivo, la Regione Campania possa, attraverso l'Istituto Paolo Colosimo, soddisfare le esigenze di tutti i cittadini con problematiche visive diventando un polo di riferimento qualificato e qualificante in questo campo.

Last Updated: DATE_FORMAT_LC2
 
JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL