Sei qui: Home G.S.D. Colosimo Eventi

Gli atleti e i dirigenti con la coppaIl 24 marzo scorso a Campobasso, il team del G.S. Colosimo si è aggiudicato per la terza volta consecutiva la Coppa Italia di Torball della F.I.S.P.I.C., la Federazione dello sport per ciechi.

I nostri campioni sono riusciti a regalare un altro importante successo sportivo alla città di Napoli e a riconfermare il prestigio dell’Istituto “Paolo Colosimo”, in un torneo di Torball che ha visto protagoniste le migliori squadre italiane di serie A e B. Dopo il brillante avvio nelle fasi eliminatorie svoltesi a Trento, il Colosimo si è qualificato per le semifinali, con la società organizzatrice del Campobasso e la squadra siciliana dell’Augusta costrette ad arrendersi di fronte alla determinazione delle formazioni di Latina, Trento e Bergamo. In semifinale il Bergamo ha avuto la meglio sui Campioni d’Italia del Trento con un perentorio 7-3, mentre il Colosimo Napoli si è imposto sul Latina vincendo 4-1. La finale tra Colosimo Napoli e Omero Bergamo si è disputata in tre incontri: nel primo il Napoli ha vinto con un secco 5-1, il secondo è stato appannaggio del Bergamo che si è riscattato con un promettente 3-1 e il terzo e ultimo incontro si è giocato sul filo del pareggio quasi fino alla fine, quando un goal in contropiede di Nicolò ha fatto esplodere la gioia degli azzurri. La rete finale del 2-0 è stata siglata su punizione da Di Pasquale che ha chiuso l’incontro.

I campioni nel buio hanno innalzato al cielo la Coppa Italia di Torball tra momenti di esultanza e grande commozione. “Desiderio esprimere il più vivo apprezzamento e soddisfazione per l'ennesimo straordinario risultato conseguito dagli atleti del Gruppo sportivo Colosimo, che per la terza volta consecutiva si sono aggiudicati la Coppa Italia di Torball. Agli atleti Messere, Piscopo, Nicolò, Raucci, Idriss, Stanziano, Di Pasquale e Noviello va il plauso mio personale e di tutta la Giunta regionale” così Ermanno Russo, assessore regionale all'Assistenza sociale, ha commentato la vittoria.

L’allenatore Pesarino e gli atleti Messere, Piscopo, Nicolò, Raucci, Idriss, Stanziano, Di Pasquale e Noviello rilanciano per l’occasione la campagna per la donazione del cinque per mille alla Fondazione Pascale (C.F. 00911350635) per la lotta al cancro.

“Con questa vittoria vogliamo dare il nostro contributo sociale al progetto avviato con la Fondazione Pascale, il C.I.P. e la L.I.L.T. nel dicembre scorso” – spiegano il presidente del G.S.D. Colosimo Rawashdeh Husam e il vicepresidente Sergio Di Donato – “il nostro impegno va oltre lo sport e vogliamo trasmettere un messaggio di speranza a tutta la città di Napoli”.

Il riconoscimento per la grande stagione dei nostri atleti non si è fatto attendere, sono stati infatti ben tre i convocati del G.S.D. Colosimo, da parte del commissiario tecnico De Meo per il raduno di Goalball a Mestre del 6 e 7 aprile.